Sci nordico

fondo

Il rumore degli sci lungo i binari che solcano la neve è cadenzato soltanto dal ritmo  del proprio respiro.
L’approccio con il quale gli appassionati dello sci di fondo praticano questa attività è intimo e interiore.


Bormio e i centri limitrofi propongono un’infinità di itinerari a pieno contatto con la natura e con se stessi.
L’offerta è ampia e ben si adatta anche alle esigenze degli sportivi che si allenano in vista di impegni agonistici.

Non occorre però essere un campione per praticare lo sci nordico: in Alta Valtellina ogni sciatore può scegliere l’anello più adatto alle proprie caratteristiche e muoversi liberamente sulla neve, a seconda dello stile che trova più congeniale.

L’anello dell’Alute a Bormio misura una decina di chilometri, non ha pendenze eccessive e il fatto che attraversi spazi aperti ben esposti al sole, rende la pista molto apprezzata anche per uscite in pieno inverno.
La rete di piste si estende a Valdidentro e a Santa Caterina Valfurva, che si rivolgono invece ad un pubblico più preparato, con tanto di postazioni di tiro per il biathlon.
Queste però sono soltanto alcune possibilità che offre Bormio e l’Alta Valtellina a chi ama lo sci Nordico.

 

 
Torna indietro

Dove Siamo


 
1.jpg